... discus pigeon con avannotti

... discus eruption face spotted

...discus red cover con avannotti

... discus marlboro o solid red fire

... discus blu diamond snake skin

... discus leopard ring

... coppia di discus diamond

... discus pigeon blood

... discus super eruption face spotted

Il Discus (Symphysodon Aequifasciatus)

Tassonomia e habitat del Discus

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

 Il nome scientifico Symphysodon Discus deriva dal greco, infatti symphysis (sviluppato insieme) + oduos (denti) significa denti sviluppati insieme. Ciò deriva dalla particolare conformazione dentale di questi pesci costituita da due placche ossee che fungono da unico dente per mascella e mandibola. Inoltre, come facilmente intuibile, la parola discus indica la peculiarità del corpo: fortemente compresso ai lati e quasi perfettamente circolare, appunto di forma discoidale.
Mentre la specie denominata aequifasciatus è così nomenclata in quanto presenta ai lati caratteristiche bande scure equamente distanziate.

I discus in natura vivono nel bacino idrografico del Rio delle Amazzoni, in special modo in quei tratti degli affluenti dove le acque risultano poco mosse e generalmente prive di vegetazione, in branchi di 40-50 esemplari nei pressi delle rive, stazionando più volentieri nei punti dove giacciono alberi, rami e radici caduti in acqua.
La temperatura di queste acque quasi stagnanti che spesso supera i 30°C, e le caratteristiche chimiche indicano che si tratta di acque molto tenere, (durezza totale prossima a 0°dgH) ed acide (pH da 5 a 6,5).
Come anticipato, i discus quasi mai vengono rinvenuti nel corso principale del Rio delle Amazzoni bensì in alcuni dei suoi affluenti settentrionali e meridional (vedasi al riguardo la sottostante cartina indicante l'area di distribuzione dei discus wild), difatti per consuetudine a questi pesci viene attribuito il nome preso dal fiume, lago o dalla località prossima a quella di cattura (Es. Tefè, Coarì, Alenquer, Manacapurù, ecc).
L'area di distribuzione delle diverse varietà di discus in natura è, infatti, molto ampia, e dove coesistono si rinvengono anche degli ibridi naturali che presentano spesso le caratteristiche cromatiche miste di entrambi i tipi.


Tassonomia del DISCUS
.

I Discus costituiscono il genere con nome scientifico Symphysodon,  nella sistematica zoologica sono così classificati:

Symphysodon discus (HECKEL 1840) Symphysodon aequifasciatus (PELLEGRIN 1904)
 

In un recente passato i tassonomi avevano suddiviso quest'ultima specie in tre sottospecie distinte:

Symphysodon aequifasciatus axelrodi (SHULTZ 1960) - Discus marrone Symphysodon aequifasciatus aequifasciatus (PELLEGRIN 1904) - Discus verde     Symphysodon aequifasciatus haraldi (SHULTZ 1960) - Discus blu
  

Ma in effetti queste presunte sottospecie, benchè presentino marcate differenze nella livrea, vengono modernamente considerate dagli studiosi solamente delle varietà cromatiche locali del Symphysodon aequifasciatus, prova ne sarebbe il fatto che anche in natura questi si incrociano tra di loro generando prole fertile.
Difatti vari incroci e selezioni portate avanti negli anni, primi tra tutti i tedeschi (rosso turchesi, cobalt etc.) ed ultimamente gli asiatici (spottati ed albini), hanno creato una grande varietà di livree.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi è online

In questo momento sono online 339 persone di cui 339 ospiti ed i seguenti 0 utenti (registrati):
No members online
TOP