pigeon con avannotti

rosso turchesi

eruption face spotted

red cover con avannotti

marlboro o solid red fire

blu diamond snake skin

leopard ring

pigeon blood

super eruption face spotted

Il Discus (Symphysodon Aequifasciatus)

Il muco dei discus nell'allevamento degli avannotti – parte prima

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Le coppie di discus in riproduzione realmente emettono secrezioni? Se tutto procede normalmente, la covata di discus, dopo il 3° - 4° giorno di alimentazione dal sacco vitellino, inizia a spostarsi verso i lati dei corpi dei genitori lungo il percorso più breve possibile. Il nuoto libero degli avannotti spesso si concentra sulla metà superiore del corpo dei genitori, soprattutto intorno alla base della pinna dorsale. La convinzione comune è che i pesci adulti che si alternano nel condurre la giovane covata, producano una secrezione ("latte del discus") con la quale si nutrono i giovani e che serve come loro primo alimento.Due scienziati adesso hanno spiegato che cosa assumono i piccoli avannotti per alimentarsi. Per spiegare questa interessante funzione, gli esami sono stati condotti sui pesci che allevano una covata di avannotti ed allo stesso modo su discus sessualmente inattivi, nonché sul contenuto dello stomaco delle larve di discus.

01

Morfologia della pelle di un pesce

 Per essere in grado di comprendere correttamente e interpretare i risultati dell'esame, è necessario presentare un’introduzione di base sulla costituzione della pelle che copre tutto il pesce. La pelle dei pesci è costituita da due strati separati, la superficie esterna (epidermide) e la pelle interna sottostante (derma). Ancora più verso l’interno, sottostante alla pelle c’è la sub-cute o ipoderma, ed infine i muscoli del corpo. Gli ultimi strati sono costituiti da tessuto muscolare a banda trasversale, e dunque dalla loro “rete” di capillari e nervi.
Nello strato di pelle più interna (sub-cute o ipoderma, ndt.) del discus, come nel caso della maggior parte dei pesci, sono ancorati dei ripiegamenti molto piccoli. Insieme con il sottostante strato della pelle creano una “armatura” che protegge il pesce da danni meccanici ed altro. L'epidermide è composta da molte cellule disposte una sull'altra, l'epitelio a più strati. Tutti gli strati derivano dallo strato di cellule più basso, detto strato di cellule basali.

Nell’epidermide sono presenti molte e diverse cellule ghiandolari. Alcune di queste, quelle ellissoidali, cellule secretive a forma di coppa, espellono all’esterno la loro secrezione. Questa si disperde sulla superficie dell'epidermide rendendola liscia e scivolosa. Questo strato di muco (secrezione, ndt.) si rinnova continuamente, protegge la pelle dalla colonizzazione da parte di funghi e batteri, ed è anche efficace nel ridurre le infiammazioni. La produzione di muco da parte delle cellule a forma di coppa è probabilmente rallentata dalla presenza di sostanze tossiche nell'acqua dell'acquario, determinando una sintomatologia riconducibile all’allergia d’acqua dolce.
Inoltre, nello strato di pelle sottostante ai ripiegamenti, è presente ancora un'altra particolare caratteristica della pelle: l’esistenza di cellule coloranti chiamate cromatofori. Esse contengono corpi pigmentati molto piccoli responsabili della colorazione e del patterns del pesce. E’ comprensibile che, durante il danno chimico alla pelle (causato dal PH troppo alto o troppo basso o dall’allergia all’acqua dolce), la funzione del cromatofori è compromessa in modo tale che il discus colpito appaia da scuro a nero.

. . .  non sei ancora giunto al termine dell'articolo  . . .

... abbiamo interrotto la tua lettura per chiederti un piccolo contributo: spendi un minuto per registrarti su Hobby Discus: è semplice, immediato e gratuito!

... HOBBY DISCUS - il  Discus Club Italiano - ti ringrazia

RegistratiAnim

SEGUE SECONDA PARTE

 


Traduzione a cura di Claudio Visalli

Si ringrazia per la squisita collaborazione l'amministratore del sito web http://www.pds.ph

Pictures: www.discushatchery.com

 


By Horst W. Koehler “Diskus Brief” Sept. 1989 Translated by Paul Ceroke, Urbaira; reprinted in “Our Discus” N.A.D.S. Volume 4 Issue 2, 1990.

Bibliografia:

1. Bremer, e Walter H. U: Histologische, ultrastrukturelle e topochemische Untersuchungen zur Brutpflege von aequifasciatus Symphysodon Pellegrin 1903. Gegenbaurs morph. Jahrbuch Lipsia 132 (1986) 2, S. 183-194.
2. Bremer, e Walter H., U.: Wasfressen Junge Diskusbuntbarsche? Aquarien-Terrarien 1 / 1986, S. 14-17.
3. Sterba, G.: Aquarienkunde. Ulmer Eugen Verlag, Stoccarda, 1989 (Lizenzausgabe).
4. Schriftliche Mitteilungen Dott. Heinz von den Bremer e Vorn Verfasser 12.11.86 und 7.1.87.

Published: January 2006 Practical Fishkeeping Magazine

 



 

Commenti   

# Guest 2014-03-29 19:20
In case you approve our comments, we intend to contribute $0.01 to
a particular cause.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

In questo momento sono online 215 persone di cui 205 ospiti ed i seguenti 10 utenti (registrati):
Alessandro Fracassa (Stare 79)
Lazio
Alessandro L (Alessandro72)
Friuli-Venezia Giulia
Andrea Faccincani (faccifish)
Lombardia
andrea panattoni (panatta)
Veneto
Consuelo Tugnoli (Lily_1980)
Emilia-Romagna
fabio la commare (bafio73)
Sicilia
Fabio Mennella (fabes88)
Lombardia
Francesca Giacomazzi (Cecca1122)
Lombardia
michele brandonisio (antarez)
Puglia
Nicola Cocozza (Nicola Marinum)
Veneto
TOP