... discus pigeon con avannotti

... discus eruption face spotted

...discus red cover con avannotti

... discus marlboro o solid red fire

... discus blu diamond snake skin

... discus leopard ring

... discus pigeon blood

... discus super eruption face spotted

Malattie discus e cura con farmaci e principi attivi

Avvelenamenti in acquario: cause e soluzioni

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

ArtAvvelenamentiAcquarioSpesso noi appassionati di questo Hobby ci troviamo ad affrontare, nelle nostre vasche,  situazioni le cui cause non sono determinate da infestazioni di parassiti ma da fattori che sono solito definire “non viventi”. Questi fattori “non viventi” sono spesso le cause che determinano il perimento dei nostri beniamini. 

Possiamo riassumerli in: avvelenamento, temperatura errata,  pH non corretto  e scarsità di ossigeno in acqua. Andiamo per gradi ed iniziamo a parlare delle forme di avvelenamento che come vedrete sono varie e spesso non considerate.

 

Avvelenamento da ammoniaca 

 L'avvelenamento da ammoniaca è causato da un accumulo di rifiuti organici dovuto ad  una eccessiva somministrazione di cibo, alla presenza di fauna o flora morta ed in decomposizione all’interno della vasca. L'avvelenamento da ammoniaca accade più frequente in presenza di pH superiori a 7 (che come sappiamo è considerato valore neutro), cioè quando l'ammonio si trasforma  in ammoniaca, molto più pericolosa del primo. I pesci, in presenza di questo tipo di avvelenamento, presentano  una respirazione accelerata ed un imbiancamento delle mucose branchiali dovuto alle  ustioni provocate dall’ammoniaca stessa. I pesci stazionano appena sotto la superficie dell'acqua. Il modo più rapido e veloce per avere conferma dell'avvelenamento da ammoniaca è l’analisi dell’acqua attraverso i test specifici, in vendita nei negozi specializzati. Il rischio di avvelenamento da ammoniaca può essere ridotto riequilibrando e riducendo il dosaggio di cibo e gestendo in modo corretto e costante  i cambi d'acqua. Oltre a questi preventivi accorgimenti si deve cercare di mantenere un pH stabile intorno al 7, meglio se più basso,  e movimentare l’acqua per mezzo di una porosa collegata ad un areatore in modo da facilitare lo scambio gassoso in superficie. 

Avvelenamento da nitrati 

. . .  non sei ancora giunto al termine dell'articolo  . . .

... abbiamo interrotto la tua lettura per chiederti un piccolo contributo: spendi un minuto per registrarti su Hobby Discus: è semplice, immediato e gratuito!

... HOBBY DISCUS - il  Discus Club Italiano - ti ringrazia

RegistratiAnim

 


 

Per un confronto diretto ti aspettiamo sul thread "Dagli articoli - malattie e cura dei discus"

Di Ernesto Lamensa per Hobby Discus.

(Versione riadattata e rielaborata da Claudio Visalli)

 


Commenti   

# Francesco D'Agostino 2011-02-18 13:14
Ottimo, Ernesto
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
+1 # Giuseppe Liberti 2011-02-17 14:48
Questo articolo scritto dal grande ErnestOne è un preziosissimo VADEMECUM. sarebbe il caso di farci un quadretto da tenere affisso sulla vasca. :-)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Chi è online

In questo momento sono online 397 persone di cui 388 ospiti ed i seguenti 9 utenti (registrati):
Alessandro Fracassa (Stare 79)
Lazio
Carmelo Merlino (Mago84)
Sicilia
fabio la commare (bafio73)
Sicilia
Francesca Giacomazzi (Cecca1122)
Lombardia
Gioacchino Galizia (ToDDoLo)
Campania
Luigi D'Auria (Giginho)
Toscana
Marco Giorcelli (Cancer997)
Lombardia
massimiliano spurio (massi70)
Marche
Vittorio Di Berardino (Vix)
Abruzzo
TOP