pigeon con avannotti

rosso turchesi

eruption face spotted

red cover con avannotti

marlboro o solid red fire

blu diamond snake skin

leopard ring

pigeon blood

super eruption face spotted

Il sistema anossico di filtrazione: il filtro Novak.

  • Gioacchino Galizia
  • Avatar di Gioacchino Galizia Autore della discussione
  • Offline
  • ASSOCIATO HD
  • ASSOCIATO HD
  • Messaggi: 3032
  • Karma: 2
  • Ringraziamenti ricevuti 102

Gioacchino Galizia ha creato la discussione Il sistema anossico di filtrazione: il filtro Novak.

Salve ragazzi, negli ultimi due mesi un argomento che attirato la mia attenzione: la filtrazione anossica.
Il sistema di filtrazione anossico è stato ideato oltre trent’anni fa negli Stati Uniti dal Dr. Kevin Novak ed applicato per la prima volta nei laghetti per le Koi per cui il filtro ha assunto il suo nome. Anche in Italia il filtro Novak ha avuto un seguito con partecipazione attiva del Dr. Franco Prati, una persona molto acuta ed intraprendente, che ha provato il sistema nei “koi pond” con successo. Il Dr. Franco, purtroppo, è prematuramente scomparso nel 2012.
Vi anticipo che sono in contatto col Dr. Novak, persona molto gentile e disponibile, il quale ci illustrerà il sistema di filtrazione anossica con un’intervista in itinere. L’occasione è buona anche per poter proporre eventuali domande che girerò direttamente al Dr. Novak.

Senza pretesa di sostituirmi a lui, vi spiego brevemente cosa è la filtrazione anossica lasciando al Dr. Novak l’illustrazione dei dettagli del caso.

In breve, il filtro Novak utilizza in luogo dei classici media (cannolicchi, pietrine, bio balls) della semplice lettiera per gatti (argilla 100%) e della laterite (substrato fertilizzante ferroso). Si fanno dei cestelli, i cd. BCB (Biocenosis Clarification Basket) con alla base ed in superficie la lettiera ed al centro la laterite. Nei laghetti koi, inoltre, si pongono al loro interno delle piante. Ciò consente una crescita davvero rigogliosa.

L’argilla è caricata negativamente e quindi sarà in grado di attirare ioni positivi dell’ammoniaca. Ai margini dei cesti si insedieranno i batteri i quali, in prima istanza, daranno via al classico processo di nitrificazione (ammoniaca-nitriti-nitrati) mentre al loro interno le radici delle piante elimineranno l’ammoniaca mediante il loro processo di assimilazione. Il funzionamento dei cesti senza piante (infatti è possibile creare cesti di tal genere) è leggermente diverso: appena qualche millimetro in profondità vi è carenza, non assenza, di ossigeno ove si svilupperanno batteri eterotrofi anaerobi facoltativi che, per sopravvivere, hanno bisogno di ossigeno. Tale ossigeno sarà tratto dai nitrati (no3) di guisa che sarà rilasciato solo azoto (N) allo stato gassoso.
Risultato? Una drastica riduzione dei nitrati.

Incuriosito, ho deciso di sperimentare.
Da metà novembre, sempre in stretto contatto col Dr. Novak, mi son messo alla ricerca di una lettiera per gatti adeguata, che fosse solo argilla. Steccate le prime due, una di essa alterava sensibilmente il PH facendolo schizzare a 12, su consiglio di Luigi ho provato ad utilizzare l’argilla espansa. In luogo della laterite ho provato un substrato fertile della tetra. I risultati non sono stati entusiasmanti. L’argilla espansa è sì altamente porosa, tant’è che alcuni la usano con successi per i laghetti koi, ma inidonea a creare le condizioni per il funzionamento del filtro Novak.
Ho quindi iniziato i test nella mia vasca di quarantena non popolata, un cassettone in plastica di Ikea con all’interno un filtrino i cui batteri erano alimentati periodicamente con ammoniaca. Ho preferito qui perché il primo tentativo stava producendo effetti infausti al discus presente nella vasca da 120 litri causa PH.
Ho aggiunto quindi un cesto a settimana lasciando il filtrino lavorare come suo solito: uno solo tetra accompagnato poi da uno di argilla espansa + tetra.
Con questa configurazione non ho registrato risultati apprezzabili in termini di riduzione di no3.
Trovata la lettiera giusta (una faticaccia) e un substrato ricco di ferro (Flourite Red o Black della Seachem) ne ho subito inserito uno nuovo. A questo punto i cesti erano 3: 1) solo tetra; 2) argilla espansa + tetra; 3) lettiera + Flourite.


Quello che ho notato a distanza di un giorno era la purezza dell’acqua, cristallina, ed una riduzione degli no3 da 25 a 10mg/l.
Dopo una settimana con no3 stabili a 10 mg ho rimosso, su consiglio del Dr. Novak, dapprima il cesto di solo tetra e poi, la settimana ancora successiva, quello di argilla espansa sostituendoli con cesti idonei. La settimana successiva ho rimosso il classico materiale filtrante dal filtrino lasciandolo caricato solo a spugna per far circolare l’acqua con aggiunta di un secondo.

Il 27 dicembre scorso ho inserito 5 ml di ammoniaca liquida in 30 litri di acqua per una concentrazione rilavata col test sera di 5 mg/l. Il 31 dicembre, testati i valori, di ammoniaca, nitriti e nitrati non v’era traccia.

Ho deciso quindi di ripartire da zero avendo però riguardo anche alla probabile mineralizzazione dell’acqua con l’introduzione dell’argilla.
Il primo gennaio cambio acqua 100%, pulizia del cassone Ikea e nuovi cicli con ammoniaca liquida questa volta però con inserimenti graduati. I risultati potete vederli dal foglio dei miei appunti. A breve riassumerò tutto su un foglio excel, magari tirando fuori dei grafici.


Nel frattempo ho allestito una vasca da 50litri lordi a dei miei cugini ove ci sono 5 pesci rossi di 5 cm e uno shubukin di oltre 15cm.
La vasca è stata allestita il 29 dicembre mentre il giorno dopo ho inserito dei cesti di biocenosi con piante. I pesci sono alimentati 3/4 volte al giorno.

Dopo un piccolo assestamento del filtro al carico organico dei nuovi 5 pesci rossi (infatti prima il filtro lavorava in un 15 litri lordi solo con lo shubukin), ho registrato un picco di no2 a 0,3 mg, con gli no3 che da 25 mg si sono stabilizzati a 10 mg. Durante questa fase di stabilizzazione non ho mai rilevato ammoniaca.
Anche qui il prossimo passo sarà la rimozione del vecchio materiale biologico (matrix e denitrate) con il filtro che girerà solo con spugne.
In questa vasca, però, la mia attenzione è rivolta più che altro ai PO4, presenti prima della sperimentazione ad oltre 1mg/l. Il sistema Novak sembra già ridurli.

Oggi avrei voluto iniziare una nuova fase: inserire piccoli bulbi di anubias nei cesti del mio cassone con alcuni corydoras che poi metterò in vasca e sostituire il primo cesto nel filtro del mio acquario da 120 litri ma la febbre mi ha bloccato a letto.

Che ne pensate?

#105974

Questo messaggio ha immagini allegate.
Accedi o registrati per visualizzarle.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Messaggi: 68
  • Ringraziamenti ricevuti 6

Paul Sabucchi ha risposto alla discussione Il sistema anossico di filtrazione: il filtro Novak.

Interessantissimo, come emerso in m.p. per caso mi sono imbattuto anche io nello stesso argomento e lo proverò di sicuro, probabilmente prima nel laghetto degli shubunkin poi in seguito nella vasca discus ma dato che non ho la sump probabilmente sarà sotto forma di vasi con echinodorus, magari vediamo come funziona negli aggiornamenti di Shawn su youtube. Ho dato una occhiata al negozio pet più vicino ma niente lettiera idonea.

#105999

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Luigi De Lucia
  • Avatar di Luigi De Lucia
  • Offline
  • S. Assistant ASSOCIATO HD
  • S. Assistant ASSOCIATO HD
  • Messaggi: 14380
  • Karma: 28
  • Ringraziamenti ricevuti 595

Luigi De Lucia ha risposto alla discussione Il sistema anossico di filtrazione: il filtro Novak.

il progetto del filtro novak è un gran bel progetto che stiamo valutando già da un pò di tempo logicamente i test che dovranno essere rifatti su una vasca con discus per vedere l'effettiva funzionalità dato l'eccessivo carico organico, ma comunque sia non è che ci siano problemi perche essendo un filtro per koy è sicuramente ben messo a punto e funzionante ;)
cosa molto importante per avere questa funzionalità e nell'utilizzo dei materiali naturali e ben specificati per non insorgere in problemi ;)
se avete curiosità chiedete pure e cercheremo di rispondere ;)


Tutor HOBBY DISCUS Web per le aree "Malattie e cure degli organismi acquatici" e "Tecnica del fai da te"
#106002

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Gioacchino Galizia
  • Avatar di Gioacchino Galizia Autore della discussione
  • Offline
  • ASSOCIATO HD
  • ASSOCIATO HD
  • Messaggi: 3032
  • Karma: 2
  • Ringraziamenti ricevuti 102

Gioacchino Galizia ha risposto alla discussione Il sistema anossico di filtrazione: il filtro Novak.

Si Paul, io però i cesti li preparo diversamente da come fa Shaun. Se vedi tra i commenti tempo fa gli ho chiesto come li pulisce, lui li sciacqua leggermente sotto acqua RO.
Ora a prescindere dal fatto che l'acqua di rubinetto può avere cloro (altrimenti non vedo il senso di sciacquare con acqua RO) il problema principale é la polverosita dell'argilla: quando preparo i cesti mi faccio, come si dice, il mazzo nello sciacquare perché si addensa tantissima polvere. Altro che leggermente :D perché ti assicuro che anche dove aver risciacquato per 10/15 volte quando tiri su il cestello l'acqua si sporca sempre un po' ;)
Guarda le foto: una al 4/5 risciacquo l'altra al 10º o giù di lì e ti assicuro che non mi fermo a quel punto.
Novak mi ha detto di preferire un risciacquo abbondante, tuttavia lui dice che non possiamo conoscere i diversi tipi di acqua di rubinetto, compresa quella di Shaun.
Cioè, se pulisco con la mia che ha 1450uS...

#106005

Questo messaggio ha immagini allegate.
Accedi o registrati per visualizzarle.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Gioacchino Galizia
  • Avatar di Gioacchino Galizia Autore della discussione
  • Offline
  • ASSOCIATO HD
  • ASSOCIATO HD
  • Messaggi: 3032
  • Karma: 2
  • Ringraziamenti ricevuti 102

Gioacchino Galizia ha risposto alla discussione Il sistema anossico di filtrazione: il filtro Novak.

Luigi De Lucia ha scritto: il progetto del filtro novak è un gran bel progetto che stiamo valutando già da un pò di tempo logicamente i test che dovranno essere rifatti su una vasca con discus per vedere l'effettiva funzionalità dato l'eccessivo carico organico, ma comunque sia non è che ci siano problemi perche essendo un filtro per koy è sicuramente ben messo a punto e funzionante ;)
cosa molto importante per avere questa funzionalità e nell'utilizzo dei materiali naturali e ben specificati per non insorgere in problemi ;)
se avete curiosità chiedete pure e cercheremo di rispondere ;)


Si Luigi, è appassionante e tu porti pazienza ogni mattina con le foto dei test che faccio, anzi ancor prima quando, preso dalla mania di testare, stavo friggendo il mio discus :D
Si, dovrebbe essere un cesto per ogni koi, ovviamente non è una regola rigida, come non è detto che occorre utilizzare esclusivamente una sump.
Appena mi rimetto in saluto inizio a sostituire i cestelli nel filtro della 120 litri. Li ho un monarka 700 al quale potrei affiancare un prefiltro ;)

#106006

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Messaggi: 68
  • Ringraziamenti ricevuti 6

Paul Sabucchi ha risposto alla discussione Il sistema anossico di filtrazione: il filtro Novak.

P.S. essendomi complimentato con te per l'iniziativa in m.p. mi sono dimenticato di farlo pubblicamente sul forum quindi onore al merito: BRAVISSIMO!

#106007

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Gioacchino Galizia
  • Avatar di Gioacchino Galizia Autore della discussione
  • Offline
  • ASSOCIATO HD
  • ASSOCIATO HD
  • Messaggi: 3032
  • Karma: 2
  • Ringraziamenti ricevuti 102

Gioacchino Galizia ha risposto alla discussione Il sistema anossico di filtrazione: il filtro Novak.

Grazie Paul, per me é motivo di orgoglio ricevere i tuoi complimenti. Spero che questo discorso abbia un felice seguito, magari in futuro avremo la consapevolezza di poter allestire filtri o sump per discus a costi irrisori gestendo la risorsa acqua in maniera più intelligente e rispettosa della natura.

#106008

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Messaggi: 68
  • Ringraziamenti ricevuti 6

Paul Sabucchi ha risposto alla discussione Il sistema anossico di filtrazione: il filtro Novak.

Hai perfettamente ragione, non è solo una questione pecuniaria (cambiando 240 litri al giorno solo per i discus aspetto le bollette con una certa trepidazione) ma anche di rispetto per l'ambiente, sicuramente se ci fosse una alternativa valida che comporti un minor spreco di risorse idriche sarebbe preferibile

#106009

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Gioacchino Galizia
  • Avatar di Gioacchino Galizia Autore della discussione
  • Offline
  • ASSOCIATO HD
  • ASSOCIATO HD
  • Messaggi: 3032
  • Karma: 2
  • Ringraziamenti ricevuti 102

Gioacchino Galizia ha risposto alla discussione Il sistema anossico di filtrazione: il filtro Novak.

È vero, l'acqua non va sprecata e se si può risparmiare ben venga qualsiasi innovazione.

Vi aggiorno sulla vasca dei pesci rossi. Purtroppo non posso seguirla personalmente ogni giorno quindi debbo fare affidamento su un mio cuginetto che è alle prime armi :D
Oggi gli NO3 sembrano superiori ai 10 ma inferiori ai 25 mg/l. Nel video che segue gli ha somministrato broccoli e cavolfiori. La sua considerazione: "anche ai pesci rossi non piacciono i cavolfiori" salvo poi scoprire che appena finiti i broccoli hanno razzolato i pezzettini di cavolfiore sul fondo :D
Ho poca esperienza coi pesci rossi, però dopo 10 giorni e senza cambi don acqua direi che no3 mediamente a 10mg sia un buon risultato, considerata la fauna, la capacità della vaschetta ed i valori di partenza.

Intanto l'amoracia aquatica al centro è stata divorata e quindi sostituita con un'altra vallisneria gigantea che sembra reggere all'appetito dei pesci :D

#106026

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Luigi De Lucia
  • Avatar di Luigi De Lucia
  • Offline
  • S. Assistant ASSOCIATO HD
  • S. Assistant ASSOCIATO HD
  • Messaggi: 14380
  • Karma: 28
  • Ringraziamenti ricevuti 595

Luigi De Lucia ha risposto alla discussione Il sistema anossico di filtrazione: il filtro Novak.

dicendo la mia ;) che il test coi pesci rossi e ottimo perche sporcano molto ed eliminano molta ammoniaca ;) però tutte queste piante ci portano a falsare i valori degli inquinanti perche essendo piante a crescita molto rapida gran parte li ciucciano anche loro e quindi non abbiamo un effettivo valore di riferimento ;)


Tutor HOBBY DISCUS Web per le aree "Malattie e cure degli organismi acquatici" e "Tecnica del fai da te"
#106046

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: Luigi De LuciaGiorgio SavazziGiancarlo SalvestroniFrancesco ParodiGiordano Zamboni
In questo momento sono online 1062 persone di cui 1059 ospiti ed i seguenti 3 utenti (registrati):
Alessandro L (Alessandro72)
Friuli-Venezia Giulia
emiliano zoia (gixxer)
Lombardia
Leo Esposito (panta74)
Piemonte
TOP